To show sotck chart

Archive for ottobre, 2015

Barometro Metalli Preziosi: 31 Ott. 2015

BUSSOLAORO

La politica di “forward guidance” della Fed sta condizionando e incidendo in modo sempre piu’ decisivo le quotazione del Dollaro e dell’Oro (le quali sono inversamente correlate).

Giovedi’, il FOMC (il Comitato Esecutivo della FED) ha riconfermato le linee di una politica monetaria ancora accomodante e favorevole all’espansione, ma ha messo in agenda (per l’ennesima volta, pura Propaganda) un prossimo rialzo dei tassi, di 25 punti base, durante il prossimo vertice che si terra’ il 15 e 16 di dicembre. Read more »

Storica partnership tra Borsa Tedesca e Borsa Cinese

YUAN

In data 14 ottobre ti comunicavo che la Cina emettera’ Titoli di Stato espressi in Yuan-Renmbimbi direttamente dalla piazza finanzaria di Londra: le finalita’ geostrategiche, geopolitiche ed economiche di questa mossa possono ricondursi alla volonta’ di fornire agli investitori globali una forma d’investimento valutaria alternativa al Dollaro, allo Yen, alla Sterlina Britannica, all’Euro e al Franco Svizzero (ovvero Titoli di Stato della Cina espressi in valuta del Paese del Dragone).

A gennaio di quest’anno, come ricordavo nel mio articolo, la Cina si era gia’ mossa allo scopo di internazionalizzare l’utilizzo della sua valuta sui mercati Europei, promuovendone l’uso tramite la piazza finanziaria di Zurigo. Read more »

L’Iran aderisce alla nuova banca di sviluppo dei BRICS

BRICS

Come avevo scritto ad aprile del 2014, i BRICS hanno costituito e stanno tuttora strutturando un’organizzazione finanziaria che sia in grado di favorire e rafforzare la cooperazione commerciale ed economica tra le rispettive aree macroeconomiche di pertinenza.

La “New Development Bank – NDB” (Nuova Banca per lo Sviluppo) dei BRICS e’ stata fondata a luglio di quest’anno nella citta’ russa di Ufa, con un capitale iniziale di 50 miliardi di dollari (che raggiungera’ presto i 100 miliardi). Read more »

LA RUSSIA ACQUISTA ALTRE 34,20 TONNELLATE DI ORO A SETTEMBRE

PUTINGOLD

La Russia del Presidente Vladimir Putin continua ad ammassare incessantemente oro fisico (a buon mercato) a ritmi impressionanti.

A settembre (il mese scorso), la Russia ha acquistato 34,20 tonnellate di oro fisico (equivalenti a 1 milione e 100.000 once) portando il totale delle sue riserve auree al 13% del totale delle sue riserve globali (1.322,40 tonnellate complessive).

La Russia sta prendendo le “distanze” dal dollaro americano valuta di riserva mondiale e si prepara al futuro collasso del biglietto verde, accumulando riserve auree con grande anticipo rispetto a quell’evento storico,  evento NON imminente ma inesorabile. Read more »

La China Construction Bank entra anche nel fixing dell’oro a Londra!

MW-BB708_GoldUs_20130419105117_MG

Due giorni fa ti informavo del fatto che una delle banche controllate e partecipate dallo Stato Cinese (la China Construction Bank) era entrata a far parte del board che determina il fixing dell’argento a Londra.

Ebbene, la China Construction Bank e’ entrata a fare parte anche del fixing dell’oro a Londra! Read more »

L’ARGENTO COMINCIA A SCARSEGGIARE IN TUTTO IL MONDO!

ARG

Ricevo per posta e pubblico questo articolo di Adriano D’Ettorre. Buona lettura

   “Per quanto sia grande il mondo e diverse siano le genti, a tutti piacciono il sale e l’argento”. – Proverbio cinese.

In questo articolo mi soffermerò sui dati di vendita record di argento da parte della zecca degli Stati Uniti nel precedente trimestre estivo, nonché sulla carenza attuale di metallo grigio che ne sta conseguendo, specie nel Messico, un indizio che in realtà ci dice che si stanno falciando le riserve globali di silver in tutto il mondo.

E mentre molti investitori novelli sono nel panico, continua invece l’accatastamento degli investitori veterani in carica alle  porte dell’Inferno, in cui ogni giorno, con il fixing quotidiano, viene fatta carneficina di silver, visti i prezzi a sconto che durano da diversi anni, specialmente negli ultimi mesi, molto al di sotto dei costi di estrazione nelle miniere, infliggendo brutalmente un fendente mortale per tante compagnie minerarie che sono quindi costrette a chiudere i battenti in quanto già enormemente indebitate. Read more »

La Cina entra anche nel fixing dell’argento!

ARG

Il 17 giugno, su Deshgold, potevi leggere la notizia bomba del momento:

La Cina, tramite Bank of China, era entrata a far parte del Board che stabilisce e determina (fixing) il prezzo dell’oro all’LBMA.

Il “fixing” dell’oro e argento (processo che si svolge sui mercati londinesi) e’ il meccanismo di “determinazione” (fixing) dei prezzi “spot” dei due metalli preziosi monetari (ovvero per contanti – cioe’ tramite regolazione immediata tra le due parti contraenti e NON a termine – “futures” – ovvero a data futura prefissata contrattualmente). Read more »

Mercato dell’oro: aggiornamento

MW-BB708_GoldUs_20130419105117_MG

Nella rubrica  Barometro Metalli Preziosi di Sabato, ti informavo che le quotazioni dell’oro avevano rotto al rialzo della media mobile a 200 giorni (un forte segnale rialzista).

Questa e’ la terza volta che l’oro sfonda al rialzo la media mobile a 200 giorni nell’arco di 5 anni di trading – grafico sotto. Read more »

Barometro Metalli Preziosi: 17. Ott. 2015

BUSSOLAORO

Di nuovo ciao a tutti,

sono Riccardo Gaiolini e questa e’ la seconda edizione del Barometro Metalli Preziosi.

Andiamo subito ad analizzare l’andamento della scorsa settimana di trading.

L’oro ha sfondato al rialzo la media mobile a 200 giorni a $1.176,00, per la prima volta da cinque mesi a questa parte (GRAFICO SOTTO); il metallo giallo ha tratto vantaggio dall’estrema debolezza dell’economia USA (la produzione industriale e’ calata per il quinto mese di fila nel 2015 – chiaro segnale di recessione economica – le vendite all’ingrosso sono in ribasso, gli indici PMI – Purchase Mamagers Index di Philadelphia, New York, Richmond e Kansas City –ovvero gl indici compositi dell’attivita’ manifatturiera – si sono tutti attestati sotto lo zero a ulteriore conferma  – se ce ne fosse ancora bisogno – del crollo economico Made in USA.) Read more »

Rialzo degli indici azionari metalli preziosi: una conferma

AZIONIAURIFERE

Confermo come da precedente analisi, la fase rialzista per gli indici azionari del settore metalli preziosi.

Siamo solo all’inizio di un trend rialzista di lungo periodo: tieni presente che gli indici azionari del settore “Gold Mines” tendono ad anticipare le fasi rialziste dell’oro fisico, pertanto, anche il metallo giallo seguira’ il rally del settore azionario dei preziosi (le quotazioni dell’oro fisico stanno riflettendo il rialzo degli indici settoriali e viceversa). Read more »